Architettura e Ambiente

 


Alla conclusione del percorso di studio, lo studente conoscerà e saprà gestire i processi progettuali ed operativi inerenti l’architettura ed il contesto ambientale, individuando, sia nell’analisi, sia nella propria produzione, tutti gli aspetti che interagiscono e caratterizzano la ricerca architettonica da quelli estetici ed espressivi sino a quelli funzionali e conservativi. Sarà in grado inoltre di analizzare la principale produzione architettonica e urbanistica del passato e del presente e di cogliere le interazioni tra architettura ed altre forme di linguaggio artistico.

 

In funzione delle esigenze progettuali, espositive e di comunicazione del proprio operato, lo studente possiederà le competenze adeguate nell’uso del disegno geometrico, dei mezzi multimediali, e delle nuove tecnologie e sarà  in grado di individuare ed coordinare le relazioni tra il linguaggio grafico, geometrico-proiettivo tradizionale  e quello mediato dalla grafica digitale del disegno assistito.

 

 

 

La concentrazione sull’esercizio continuo delle attività tecniche ed intellettuali e della loro interazione intesa come “pratica artistica” è fondamentale per il raggiungimento di una piena autonomia creativa; attraverso la “pratica artistico- progettuale”, ricercando ed interpretando il valore intrinseco alla realtà circostante in tutti gli aspetti in cui si manifesta, lo studente coglierà il ruolo ed il valore culturale, sociale ed ambientale dell’architettura. Sarà in grado, in conclusione, di padroneggiare le tecniche grafico-geometriche e compositive, di gestire l’iter progettuale dallo studio del tema, alla realizzazione dell’opera in scala, passando per gli schizzi preliminari, ai disegni tecnici, al modello tridimensionale, fino alle tecniche espositive, coordinando i periodi di elaborazione e produzione, scanditi dal rapporto sinergico tra la disciplina ed il laboratorio.

 

Infatti, tramite l’esperienza laboratoriale, oltre a mettere in pratica il disegno per l’architettura, lo studente acquisirà anche esperienze  sui materiali, sulle tecnologie e sulla costruzione di prototipi e modelli in scala di manufatti per l’architettura. Al termine del percorso di studi, le conoscenze e competenze acquisite permetteranno al ragazzo di potersi inserire in varie realtà nei campi di architettura e arredo come aziende, studi tecnici del settore o per una più specifica specializzazione l’accesso a scuole e corsi di studio di livello superiore.

 



 

 

 

 

RIFLESSIONE CROMATICA

Video dell’istallazione realizzata in occasione della mostra “Dialoghi dell’Arte 2011″  dalla sezione di Architettura e Ambiente.

Comments are closed.