Incontro con il funzionario FAO Fernanda Guerrieri

 

 

 

Mercoledi 26/10/2011 presso l’aula magna del Liceo Artistico Apolloni di Fano si terrà l’incontro sui temi della gestione delle risorse umane, il cambiamento climatico e la geopolitica con il funzionario della FAO dot.ssa Fernanda Guerrieri.

 

 

Nome: GUERRIERI, Fernanda

Nationalita: Italiana
Lingue: Italiano (lingua materna), Inglese, Francese, Spagnolo (ottima conoscenza), Portoghese (buona conoscenza), Arabo e Vietnamita (conoscenza limitata)
Titoli accademici:
1976 Diploma di Maturita` Classica.  “ Liceo A. Mariotti”, Perugia (60/60)
1982 (sessione starordinaria anno accademico 1980-81), Universita` di Bologna, Facolta` di Scienze Agrarie e Forestali, Laurea in Scienze Agrarie (con lode).
1984 Abilitazione professionale (Universita` di Bologna) per l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali
1986, Istituto per la Prospezione Aerea e Satellitare e le Scienze della Terra (ITC), Enschede, Paesi Bassi. Corso di specializzazione post-laurea (1985-86). Diploma in Gestione dei Bacini Idrografici (giudizio finale: eccellente)
Esperienza professionale

2010-presente  -    Assistente Direttore Generale, FAO responsabile per l’ Europa e Asia Centrale, Ufficio Regionale della FAO a Budapest
2008-2010 –   Coordinatore delle attivita` della FAO in Europa Ufficio per l’ Europa, FAO Budapest
2/2002 – 2008   –  Responsabile del Servizio per le Operazioni di emeregnza, Divisione per le Attivita` di Emergenza e Riabilitazione, FAO Roma. Responsabile per tutte le operazioni di emergenza e riabilitazione in tutti i paesi eccetto in Iraq, Libano, Repubblica Democratica di Korea, Striscia di Gaza e Territori occidentali, Somalia e Sudan. Responsabile per tutte le emergenze globali tipo malattie/infestazioni transfrontaliere degli animali e delle piante (cavallette, Influenza Aviaria Altamente Patogena, etc. ). Portafoglio attuale 300 milioni di dollari. Supervision di circa 140 persone con base a Roma e di parecchie centinaia negli uffici locali. Compiti principali: (1) monitoraggio della potenziale o effettiva insorgenza di crisi umanitarie che toccano particolarmente il settore rurale e la sicurezza alimentare; (2) formulazione di programmi di emergenza e riabilitazione in collaborazione con i servizi tecnici FAO e partner locali; (3) mobilizzazione di fondi per il finanziamento delle attivita` identificate; (4) esecuzione dei progetti concordati, monitoraggio delle attivita`, valutazione dell’impatto e  rapporto sull’uso delle risorse finanziarie ottenute ai donatori e governi; (5) partecipazione ai programmi/iniziative delle altre istituzioni delle Nazioni Unite e degli altri partners civili o governativi.
11/1998 – presente  -   Rappresentante della FAO in Viet Nam. Portafolio US$ 5 milioni all’ anno. Compiti principali: (1) consigliare il Governo del Vietnam circa le politiche ed i programmi relativi al mandato della FAO con particolare enfasi sulla lotta alla poverta` e la malnutrizione attraverso lo sviluppo dell’agricoltura e dell’ambiente rurale; (2) raccolta, analisi e diffusione dell’informazione sul settore agricolo, lo sviluppo rurale e la nutrizione; (3) promozione e gestione di attivita` di terreno finanziate da vari donatori tra cui due progetti italiani (GCP/VIE/020/ITA “Assistenza all’ Esecuzione del Piano Nazionale per la Gestione delle Risorse Forestali” e  GCP/VIE/024/ITA “Promozione e Gestione di un Sistema Informativo per la Sicurezza Alimentare” per un valore totale di circa 5 milioni di dollari).
7/1995 – 11/1998  -   Analista di progetti. Dipartimento della Cooperazione Tecnica (TCD), Unita` della Cooperazione Tecnica (TCOT), FAO Roma. Responsabile per tutte le attivita` del TCOT nei paesi anglofoni (lingua prescelta dal paese per le relazioni con la FAO) africani incluso il Mozambico ed i paesi arabi (35 paesi in totale, portafolio annuale corrispondente a progetti approvati nell’area sopra indicata di circa 25 milioni di dollari USA).
Il TCP risponde a richieste urgenti and impreviste dei paesi membri della FAO elegibili per questo tipo di assistenza. L’analista di progetto gestisce e supervisa tutte le attivita` del Programma nella sua area di competenza . Riceve le richieste, coordina la loro valutazione ed analisi fatta dai dipartimenti tecnici ed operativi. L’analista esamina le richieste secondo i criteri stabiliti dal Programma ed approvati da tutti i paesi membri dell’Organizzazione.
L’analista supervisa lo svolgimento delle attivita` dei progetti finanziati dal TCP. Valuta l’impatto e la permanenza dei risultati ottenuti e coordina l’identificazione delle attivita` future di supporto al paese.
11/1992 – 6/1995  -  Rappresentante aggiunto della FAO in Costa d’Avorio;
Rappresentante ad interim durante il periodo Marzo-Agosto 1993;
Responsible per le relazioni ordinarie con la Banca Africana di Sviluppo. Responsabile della coordinazione con le altre agenzie di cooperazione per lo sviluppo delle Nazioni Unite e dei paesi donatori e con le organizzazioni non governative (ONG).
Attivita` di consigliere del Governo della Costa d’Avorio in materia di agricoltura e  sviluppo rurale.
1994  -    Selezionata in qualita` di rappresentante aggiunto temporaneo per assistere il nuovo rappresentante della FAO a Maputo in Mozambico nella gestione dei programmi di sviluppo rurale (Agricoltura e Pesca) finanziati dalla Banca Mondiale (portafoglio 30 milioni di dollari USA).
8/1990 – 11/1992  -   Vice Rappresentante della FAO in Guinea Equatoriale. Nel caso specifico, essendo l’ufficio FAO a Malabo (Guinea Equatoriale) distaccato dall’ufficio madre a Yaounde (Cameroon), il vice rappresentante aveva gli stessi compiti del rappresentante. L’ufficio FAO di Malabo coordinava di tutte le attivita` di cooperazione agricola nel paese. In particolare in Guinea Equatoriale la FAO gestiva tutti i progetti agricoli e di sviluppo rurale dell’UNDP e i progetti forestali della Banca Mondiale.
8/1988 – 7/1990  -   Esperto Associato (APO) presso la FAO finanziato dall’Italia attraverso il Programma Esperti Associati del Ministero degli Affari Esteri. Nominata dalla FAO ufficiale responsabile delle operazioni forestali , Dipartimento Forestale, Servizio delle Operazioni Forestali, ufficio per l’America del Sud ed i Caraibi. Responsabile di tutte le operazioni forestali della FAO in America Centrale, Messico, Panama, Cuba, Bolivia e Guinea Equatoriale. Numerose missioni nei paesi di competenza per il monitoraggio dei progetti e la mobilizzazione delle risorse per attivita` in ambito forestale compresa la gestione dei bacini idrografici.
2-8/1988  -   Consulente, specialista in Gestione del Territorio (aree agricole). Regione Marche. Membro del gruppo di lavoro per la preparazione del Piano Agricolo e Forestale della Regione Marche, Ancona.
3/1982 – 8/1988  -   Consulente in valutazione delle vocazioni territoriali, Universita` di  Bologna, Facolta` di Agraria, Istituto di Chimica Agraria.
Membro del comitato d’esame per il corso di Pedologia, Universita` di Bologna, Facolta` di Scienze Agrarie e Forestali, Corso di laurea in Scienze Agrarie, Istituto di Chimica Agraria
11/1986-6/1988  -   Coordinatore per la Regione Marche del progetto europeo “Educazione ambientale “. Supervisione dell’Universita` di Bologna.
3/1987 – 3/1988  -   Consulente della provincia di Macerata per l’elaborazione di una carta della gestione del territorio e carte ausiliarie (carta pedologica, carta della capacita` d’uso dei suoli, carta della vegetazione-scala 1:25 000, area coperta: 500 Km²)
12/1982 -4/1984  -   Consulente per la ditta Data Soil s.p.a. Bologna nel quadro del progetto dell’Unione Europea per la compilazione del Catasto Olivicolo Italiano.

Corsi di specializzazione
  • 1979/80 “Agricoltura biologica ” (300 ore), Universita` di Bologna
  • 1981 Universita` di Bologna, “Inseminazione Artificiale della Specie Bovina ”
  • 6/1982 Centro Europeo per la Formazione Agricola (CEFA), Bologna. “Irrigazione e Drenaggio”
  • Dicembre 1988, FAO Roma, “Formulazione e valutazione dei progetti di cooperazione agricola”
  • Ottobre 1993, FAO, Roma ” Finalizzazione dei documenti di progetto, analisi dei progetti, supervisione e valutazione finale ”
  • Novembre 1995-Febbraio 1996, FAO, Roma, “English editing”
  • Maggio 1999, – “Promozione dello spirito di gruppo “, British Council, Hanoi Vietnam
  • Ottobre 1999 – “Corso per migliorare la capacita` di  presentazioni orali in lingua inglese”, British Council, Hanoi Vietnam
  • Marzo 2000 – “Business English Writing Skills” – British Council, Hanoi, Vietnam
  • Marzo-Maggio 2001 “Corso a distanza sullo Sviluppo Rurale – Banca Mondiale 1998”, Hanoi – Vietnam
  • 2003 Media skills, FAO
  • 2003 Presentazioni in Power Point,  FAO Roma
  • 2002 Presentazioni in Inglese (Presentatione I,  influenza i tuoi acoltatori e Presentazione II), FAO Roma
  • 2003 Corso per moderatori, FAO Rome
  • Maggio 2004, corso organizzato dal CGIAR specifico per Donne Leaders, Colombo Sri Lanka
  • 2004 e 2005 varicorsi organizzati dal Centro per lo Sviluppo delle Capacita Manageriali (Management Development Center), FAO Roma
  • 2005 Programme and Project Logical Framework, FAO Roma
  • 2005 Formazione sulla Sicurezza , FAO Rome  (15 ore)
  • 2005 Formazione come membro del Pannello per le Investigazioni sui casi di Molestia sul posto di lavoro
  • March 2006 FAO Corso per la gestione del Bilancio (40 ore)
  • April 2006 Corso per Moderatore, FAO
  • 2006 Gestione dei conflitti, FAO
  • 2006 Corso “Gestire delle Conversazioni Difficili, FAO;
  • 2006 Corso “Come intereagire con i Media” FAO
  • 2006 Corso individuale “Come intereagire con i Media”, FAO
  • Marzo 2008, “Stabilire Relazioni di lavoro Effettive – L’Indicatore di Meyers-Briggs”, FAO
  • 14-19 Aprile 2009, Corso avanzato per Donne Leaders, CGIAR, Mombasa, Kenya

Iscrizione a Societa` professionali
  • Albo Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali (sezione provinciale Pesaro-Urbino)
  • Lista degli Esperti in Scienze Agrarie dei Tribunali di Pesaro e Urbino
Borse di studio ed onoreficienze
-       Borsa di Studio annuale dell’Associazione Nazionale degli Orfani dei Sanitari Italiani (ANAOSI) per studenti universitari meritevoli, 1976-1982
-       Borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri per gli scambi culturali con i Paesi Bassi. La borsa di studio ha finanziato il corso post-laurea all’istituto ITC, Enschede, Paesi Bassi (1985-86)
-       Riconoscimento delle provincie vietnamite di Dong Thap e An Giang (delta del Mekong) per le attivita` di soccorso promosse dall’ufficio FAO in Vietnam dopo le inondazioni dell’agosto del 2000. Hanoi, maggio 2001.
-       Medaglia del Ministero della Pesca del Vietnam per “la causa dello sviluppo della pesca” in Vietnam, Hanoi 14 gennaio 2002. Questa medaglia rappresenta la piu` alta onoreficienza del Ministero della Pesca in Vietnam per meriti professionali a favore dello sviluppo peschiero.
-       Medaglia del Ministero dell’Agricoltura e Sviluppo Rurale del Vietnam per “ la causa dello sviluppo rurale in Vietnam”, 17 gennaio 2002. Questa medaglia rappresenta la piu` alta onoreficienza del Ministero dell’Agricoltura e Sviluppo Rurale in Vietnam per meriti professionali a favore dell’agricoltura e  sviluppo rurale.
-       Titolo onorifico di “Cavaliere del lavoro” conferito dal Presidente della Repubblica G.A. Ciampi, dicembre 2003, per meriti professionali.

 

Category(s): Archivio articoli 2011/2012

Lascia un Commento