Il successo dei “Dialoghi dell’Arte”

Si è conclusa con grande successo la seconda edizione della mostra evento “Dialoghi dell’arte” organizzata dal Liceo Artistico “Apolloni”, che si è svolta dal 7 al 15 maggio 2011, presso la Rocca Malatestiana di Fano.
Ospiti d’eccezione all’inaugurazione di sabato 7 maggio il prof. Bruno Zanardi dell’Università di Urbino e l’architetto Renzo Simoncini di Fano.Il prof. Zanardi è intervenuto con una lezione sull’arte di ieri e di oggi, legata al tema della tutela dei beni artistici e ai cambiamenti del paesaggio urbano: un intervento che ha colpito profondamente gli alunni presenti per riflessioni e provocazioni. L’architetto Simoncini invece ha illustrato il suo lavoro di restauro della chiesa di San Michele, spiegando le fasi del suo intervento.

Molte le opere esposte che hanno riscosso l’approvazione dei tanti visitatori, ispirate al tema del colore. Installazioni della sezione di Arti figurative nel giardino della Rocca, frutto di una ricerca personale da parte degli allievi, che hanno proposto la loro interpretazione del colore scelto. Nelle cellette a fianco del giardino il doveroso tributo alle tecniche più tradizionali attraverso tele realizzate con la pittura ad olio e tavole dipinte con tempera all’uovo e doratura. Un bellissimo pezzo di design, una lampada ispirata ad un grattacielo orientale. Al primo piano della Rocca, sede anche delle conferenze, l’installazione ad isole tematiche della sezione di Architettura e ambiente.

Domenica 8 maggio è stata la volta di due interventi di natura scientifica, a dimostrazione del fatto che arte e scienza sono strettamente collegati, non solo in termini di rappresentazione, ma anche per scopi di conoscenza. Il prof. Bonoli dell’Università di Bologna ha guidato i presenti verso le connessioni tra arte e astronomia, mentre la prof.ssa Curcio del politecnico di Milano ha illustrato le considerazioni matematiche dell’architettura.

L’ultimo incontro, quello di sabato 14 maggio, si è aperto al dialogo dell’arte con il mondo letterario, musicale e cinematografico. È stato presentato l’ultimo libro di Alessandro Berselli “Non fare la cosa giusta”, l’intermezzo musicale di Lorenzo Artegiani ha ironizzato sulle tematiche noir trattate per introdurre alla presentazione del cortometraggio del Polo 3 “Come qualsiasi altra cosa”, per la regia di Marco La Ferrara.

Un successo condiviso da insegnanti e studenti che hanno lavorato insieme.


 

Category(s): Archivio articoli 2010/2011

Lascia un Commento